Giù la maschera

È nella natura umana, non meravigliamoci. Italiano evoca pressappochismo, beh no, questo sarebbe brutto, diciamo elasticità mentale. A parte i No questo e i No quello, siamo un popolo coscienzioso, che quando ha paura, nel dubbio, legge e sguazza su Internet. Per essere sicuro che basti la mascherina chirurgica, magari due una sopra l’altra, e poi visiera di plexiglass, respirando per le orecchie. Nei primi periodi citare l’Ffp2 faceva apparire informati e coscienti, ma il vero esperto era padrone del database Nando, con i quattro numerini magici che distinguono le mascherine certificate da quelle del cinese all’angolo. Ma poi, come dicono i commercianti che non sanno lodare i proprio prodotti, “Ne vendo tante”. E chi vende più mascherine dell’emporio Piccola Muraglia?

Dove con un euro e ottanta se ne comprano dieci, volendo, anche arcobaleno per correttezza politica: tanto siamo quasi tutti vaccinati. No? Un passettino alla volta ci si addentra nel bon ton coronato. Che non riguarda la corte dell’immortale sovrana britannica, ma il virus che nella nostra mente è ormai residuale. E poi basta, ha stufato. Se i Burioni sfilano in rosso, noi potremo essere maestri di cerimonia, almeno a casa nostra. E anche altrove. Prego, togliete pure la maschera, oppure, al contrario, ostentiamo una di quelle da pennuti strutturati e un po’ imbarazzanti. Passetto dopo passetto la moglie rimprovererà il marito, ti avevo detto quelle nere, che figura facciamo con queste color verdino-pronto soccorso? Io stasera non la metto, fossero anche tutti positivi.

Il Covid sta diventando una moda che ha stufato. Anche i No-vax e i No-mask hanno smesso di far notizia: lo spauracchio del lockdown è solo un ricordo, meglio non pensarci. E non affascinano neanche più le mascherine che rivelano appartenenze, Juve, Rotary o Kelvin Klein. Si volta pagina, la terza dose in arrivo ucciderà un virus morto, anche parlarne è solo noia. Pensiamo al Pil, a iniziare dal nostro. A pagare qualsiasi cifra per alberghi esotici, a chiederci con sgomento perché non abbiamo mai visto la Groenlandia. Fine della storia, è sgradevole persino evocarla. Sicuro, sicuro, sicuro. Sicuro?