Mes, Fdi chiede un nuovo rinvio in Commissione

Sul Mes si consuma l’ennesimo scontro tra maggioranza e opposizione. La Commissione Bilancio della Camera ha concluso i lavori con un nuovo rinvio del parere sulle proposte di ratifica delle opposizioni.

Per Ylenja Lucaselli, capogruppo di Fratelli d’Italia in Commissione, “non c’è urgenza. E non ci sono effetti negativi per gli altri Stati che possono comunque usufruire del Mes. Quindi approfondire e porre delle condizionalità rispetto ad un provvedimento che sulla programmazione potrebbe avere effetti finanziari è doveroso per rispetto degli italiani”.

Critico il renziano Luigi Marattin. “Ieri – ha detto il deputato di Italia Viva – la maggioranza ha chiesto al Governo ‘sicuro che la ratifica del Mes non comporti effetti finanziari?’. Il Governo già aveva risposto di no a giugno, ma ha risposto nuovamente di no stamani. E allora la maggioranza ha detto ‘vabbè, non mi esprimo lo stesso’, quando poteva tranquillamente dare un parere positivo sulla base delle considerazioni del Governo, e poi chiedere un rinvio per ragioni politiche. Invece hanno preferito ancora una volta l’indecenza”.

Il ministro per i Rapporti con il Parlamento Luca Ciriani, al termine della conferenza dei capigruppo di Montecitorio, ha detto “di Mes si parla domani mattina. Attendiamo anche l’esito dell’Ecofin”.

Aggiornato il 20 dicembre 2023 alle ore 06:20:40