Black Friday e Cyber Monday: boom di acquisti on-line

Il Black Friday (25 novembre) e Cyber Monday (28 novembre), gli italiani potrebbero arrivare a spendere on-line – a fine anno – due miliardi di euro. Il che significherebbe un aumento dell’8 per cento rispetto all’anno scorso. Dati, questi, ipotizzati dall’Osservatorio B2c del Politecnico di Milano. I comparti interessati, secondo le proiezioni, saranno informatica, elettronica, abbigliamento, profumi, gioielli, prodotti per la cura del corpo, oggetti di arredamento e giocattoli. C’è attesa pure per un segnale positivo per quanto concerne la spesa online di alimentari e vini.

Da segnalare poi come l’inflazione e il ritorno all’attività dei negozi fisici, però, possano influenzare la dinamica dei consumi on-line. Proprio una tendenza rilevata dall’Osservatorio è quella di un prolungamento del periodo di sconti. Le campagne promozionali, infatti, non saranno circoscritte ai giorni in prossimità del Black Friday. Infatti, andranno lo stesso Cyber Monday.

Valentina Pontiggia, direttrice dell’Osservatorio eCommerce B2c Netcomm-Politecnico di Milano, commenta: “L’obiettivo è duplice: cercare di raggiungere una base utenti più ampia possibile e provare a spalmare gli acquisti su un periodo più lungo, per evitare sovraccarichi e congestioni della rete a ridosso del Natale”.

C’è dell’altro. In base a un’indagine di Shopify, che sviluppa e commercializza l’omonima piattaforma di e-commerce, pure i social rappresentano canale (utilizzato dai più giovani) per l’acquisto di prodotti e servizi, soprattutto da parte dei più giovani. Gli italiani, nel dettaglio, optano – come app social preferita per gli acquisti – Instagram (38 per cento), YouTube (37 per cento) e Facebook (36 per cento). I più giovani (nella fascia 18-24 anni) scelgono TikTok. Secondo Shopify, il “social commerce” ha una rilevanza notevole nelle abitudini di acquisto degli utenti. Dopotutto, il 41 per cento delle Pmi italiane è presente sui principali social network con le proprie offerte.