Carnevale e San Valentino nel Sistema Musei di Roma Capitale

Da domani al 14 febbraio tornano gli appuntamenti con Carnevale… a regola d’arte e RomAmor. In questi giorni speciali sarà possibile seguire itinerari, fare passeggiate, partecipare a laboratori e incontri a tema per adulti e bambini all’insegna della cultura e del divertimento. Tante le iniziative promosse da Roma Capitale, Assessorato alla Cultura Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, nell’ambito di Carnevale… a regola d’arte, la festa per celebrare insieme il Carnevale da domani al 13 febbraio, e di RomAmor, l’iniziativa proposta il 13 e 14 febbraio per la festa di San Valentino, dedicata agli innamorati. Carnevale… a regola d’arte, presenta un programma con molte attività che iniziano domani al Museo di scultura antica Giovanni Barracco con i geroglifici egizi, poi al Museo della repubblica romana e della memoria garibaldina per vivere le vicende del Risorgimento; poi ancora al Museo civico di zoologia per conoscere le strategie evolutive adottate dagli animali per la loro sopravvivenza.

Domenica 11 febbraio al Museo delle mura si potranno ammirare gli abiti degli antichi monaci e dei legionari romani, al Museo di Casal de’ pazzi si terranno laboratori sulla preistoria, al Museo di scultura antica Giovanni Barracco stavolta protagoniste saranno le maschere nel teatro antico. Per finire martedì grasso 13 febbraio, al Museo di Roma in Trastevere si mostrerà un aspetto poco conosciuto di Trilussa e il teatro di burattini, e al Museo di Roma a Palazzo Braschi si potrà fare una passeggiata tra le sale alla scoperta del tradizionale Carnevale romano. Sarà una grande festa per innamorati e non quella tra il 13 e il 14 febbraio in occasione di San Valentino. Il 13 febbraio ai Mercati di Traiano Museo dei Fori Imperiali sarà l’occasione per conoscere da vicino una delle storie d’amore più famose dell’Impero: quella tra Augusto e Livia.

Poi il 14 febbraio si continua con tante iniziative, a Porta San Sebastiano la storia di Valentino tra leggenda e realtà; due itinerari porteranno alla scoperta della street art del quartiere Pigneto e delle storie di amore e morte tra le sepolture più significative del Cimitero monumentale del Verano. Al Museo di Casal de’ pazzi gli amori al giacimento preistorico, al Museo della repubblica romana e della memoria garibaldina saranno raccontate le storie d’amore e sacrificio ai tempi delle rivoluzioni risorgimentali. Nella Valle delle camene si ripercorrerà il mitico amore tra la ninfa Egeria e Numa Pompilio, fino a Ponte Milvio con i suoi lucchetti e le promesse d’amore dei giorni nostri. Poi ancora al Circo Massimo, tra storie d’amore e corteggiamenti nell’antica Roma, così come al Teatro di Marcello o nel Rione Pigna per conoscere la sorte delle malmaritate e delle zitelle; la scoperta della sala da ballo del Casino Nobile a Villa Torlonia, e le passioni e i tradimenti della famiglia dei Bonaparte-Primoli, con l’incontro in programma al Museo napoleonico e delle vicende dei Torlonia con quello al Museo di Roma, per concludere con gli amori bestiali al Museo civico di zoologia.

Aggiornato il 09 febbraio 2024 alle ore 11:13:16