Oscar, Garrone è in corsa con “Io capitano”

Il film di Matteo Garrone è stato inserito nella cinquina finale della Notte degli Oscar 2024. Io capitano, candidato ufficiale dell’Italia al Miglior film internazionale, è in corsa per le nomination. Le candidature, scelte da membri dell’Academy Award da un numero record di 93 Paesi, sono state annunciate al Samuel Goldwyn Theater di Los Angeles da Zazie Beetz e Jack Quaid. In gara, con Garrone, Perfect Days di Wim Wenders candidato dal Giappone; lo spagnolo La società della neve di J.A. Bayona; il tedesco The Teachers’ Lounge di İlker Çatak e il britannico The Zone of Interest di Jonathan Glazer. “È una grande soddisfazione e siamo felici che l’avventura continui; nella speranza che il film, e la storia di Seydou, venga visto da un numero sempre maggiore di spettatori in tutto il mondo”. È il commento a caldo di Matteo Garrone alla nomination per gli Oscar. Il film era stato premiato lo scorso settembre con il Leone d’argento per la Miglior regia all’ultima Mostra del cinema di Venezia. Sul Lido, il protagonista Seydou Sarr aveva ricevuto anche il Premio Marcello Mastroianni.

Come nelle previsioni, Oppenheimer di Christopher Nolan guida la corsa agli Oscar 2024 con ben 13 candidature, una in meno del record di sempre. Povere Creature! di Yorghos Lanthimos è arrivato secondo con undici chance agli Oscar che include una quarta nomination per la protagonista Emma Stone. Al terzo posto, con dieci candidature Killers of the Flower Moon di Martin Scorsese (alla sua decima candidatura), davanti a Barbie con otto (e due grandi escluse, Greta Gerwig nella categoria dei registi e Margot Robbie tra le migliori attrici). Oppenheimer e Barbie sono stati i film fenomeno dell’estate con complessivi 2,3 miliardi di dollari di incassi al box office globale: una speranza per l’Academy e per la Abc che un buon numero di spettatori seguiranno la Notte delle stelle, invertendo il declino di audience delle ultime cerimonie.

Aggiornato il 24 gennaio 2024 alle ore 05:10:14