Antonella Silipigni è una ricercatrice con vasti interessi. Ha ricoperto numerosi incarichi accademici ed aziendali nel nostro Paese e in ampia parte all’estero. È consulente di imprese per la comunicazione. Nel corso delle sue attività ha constatato che sono molte le lacune intorno al concetto di “geopolitica”. Questo volume è un manuale per introdurre i lettori al mondo complicato degli eventi mondiali. “Geopolitica per tutti” pone a disposizione una serie di strumenti e di parametri per l’interpretazione dei fatti evidenziandone le linee di collegamento e di reciproca influenza. Insomma, il foglio-mondo va interpretato nella sua globalità per essere compreso nelle sue linee principali. Il testo ci ammonisce a non focalizzare la nostra attenzione ai fatti singoli ma di inserirli in un quadro più ampio. L’autrice pone in evidenza la crescente importanza delle nuove tematiche emerse in questi anni quali la sicurezza sanitaria e la sostenibilità ambientale. Due campi che possono costituire un’arma di vera e propria guerra ibrida fra Stati e perfino fra continenti. Il libro non dimentica di evidenziare che le scelte internazionali dei singoli Stati o gruppi di Paesi, sono sospinte da interessi economici e non solo militari.

La geopolitica si rivela un metodo di analisi con un approccio multidisciplinare che richiede una preparazione personale continua, una capacità di fare collegamenti, di reperire le fonti di varia provenienza geografica e di tempi diversi e senza escludere alcuna area. Dal testo emerge che l’autrice si è formata in prevalenza su ricerche del mondo anglosassone enfatizzando i contributi quasi totalmente di matrice angloamericana. Grandi contributi sono stati forniti da altri Paesi europei, dall’Europa orientale, dalla Russia e da alcuni capi di stato africani quasi tutti assassinati dai soliti noti. Il volume si articola in tre parti.

La prima parte descrive le principali questioni di metodo nel fare ricerca e sulla scelta accurata delle fonti. La seconda parte descrive gran parte degli strumenti di analisi e di studio dei fattori che creano e/o provocano fenomeni sociali e militari di dimensioni locali con effetti sull’ambiente e sui processi produttivi di beni e di servizi e sulla loro distribuzione. La terza parte procede ad una analisi dei contendenti mondiali e inizia con un’ampia disamina delle strategie degli Stati Uniti e degli strumenti per realizzarle (pagine 59-77); una dettagliata analisi della Gran Bretagna (pagine 78-88); dell’Unione Europea (pagine 90-107); della Russia (pagine 108-125). Seguono le considerazioni sulle restanti aree del pianeta, con attente valutazioni di altri protagonisti della scena mondiale quali l’India, la Cina e il Giappone. La quarta parte ha per argomento l’azione militare come opzione e gli aspetti economici. La quinta parte procede ad una interessante analisi sulla presenza della geopolitica nella letteratura, nella cinematografia e nello sport. Si tratta di aspetti che coinvolgono tutto il pianeta sia sul piano dello spettacolo, sia sul versante finanziario per le altissime somme di denaro che sono amministrate. Per quanto possibile, la narrazione ha cercato di assumere un’esposizione dei fatti lontano da preconcette impostazioni ideologiche.

La veste grafica è ben curata, con una sapiente gestione degli spazi e delle illustrazioni. Si tratta di un manuale in piena regola anche se scritto con mano agile e di gradevole lettura. Sono utili la sitografia e la bibliografia, quest’ultima forse troppo inclinata sul mondo angloamericano, sebbene i temi della geopolitica siano primaria materia della sicurezza nazionale di tutti i Paesi del mondo. Sarebbe stato interessante conoscere le attività di ricerca realizzate da attentissimi centri studi nazionali di maggiore importanza di origine cinese, russa, giapponese e indo-pakistana, per citarne alcuni.

Un bel libro di recentissima stampa e di notevole interesse, da tenere con sé per leggerlo come informazione e anche come supporto professionale e di studio. Buona lettura!

(*) Antonella Silipigni, Geopolitica per tutti, Pubblicazione indipendente, 2023, euro 13,29 – Isbn (International Standard Book Number): 9798372581081