L’Uragano Dorian è a 180 chilometri dalla Florida

Dorian è vicino alla Florida. Dopo aver devastato le Bahamas settentrionali, è a circa 180 chilometri a est di Cape Canaveral, nello Stato della Florida. Al momento, il suo percorso resta al largo della costa, con venti sino a 175 chilometri orari e una velocità di 9 chilometri orari. Ma l’allerta riguarda anche la Georgia, la Carolina del sud e del nord. Le televisioni mostrano le prime, drammatiche immagini delle distruzioni nelle isole caraibiche, con macerie per chilometri e chilometri. Una desolazione assoluta.

Intanto, sale a sette il bilancio dei morti provocati dall’uragano nelle Bahamas. È quanto ha reso noto il premier dello Stato Hubert Minnis, sostenendo che si prevedono ulteriori vittime. “Due persone che erano rimaste ferite ed erano state trasportate sull’isola di New Providence – ha detto Minnis durante una conferenza stampa – sono decedute”.

Minnis ha parlato di “una devastazione senza precedenti”, sottolineando che il bilancio attuale si basi su una prima valutazione dei danni alle Isole Abaco. Ieri, lo stesso premier ha definito l’emergenza “una tragedia storica”. Anche perché, dopo il passaggio di Dorian, le Bahamas sembrano irriconoscibili. Come se uno tsunami avesse travolto ogni cosa.