Alitalia, prosegue il lavoro dei commissari

La situazione di Alitalia è ancora in standby. Ieri, il ministro grillino dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli ha incontrato i tre commissari della compagnia di bandiera: Enrico Laghi, Stefano Paleari e Daniele Discepolo. In questa fase i tre resterebbero in carica per nuovi approfondimenti ed esplorazioni. Nei giorni scorsi era invece spuntata l’ipotesi, poi accantonata, di sostituire l’attuale governance con la figura di un super-commissario.

“Daremo un nuovo mandato ai commissari che abbia al centro l’integrità aziendale”. Ad affermarlo, a margine di un evento a Brescia, è stato proprio Patuanelli. “È il momento di cambiare passo e di trovare una soluzione definitiva per la compagnia. Vogliamo rilanciarla. Al netto delle eventuali strutture societarie handling, manutenzione e aviation devono stare assieme nel progetto di una nuova Alitalia”.

Sempre nella giornata di ieri, il ceo di Lufthansa, Carsten Spohr, è stato a Roma dove ha incontrato Patuanelli. Finora si è sempre e solo parlato di un interesse della compagnia tedesca per Alitalia limitato a un accordo commerciale. “Ieri ho incontrato il ceo di Lufthansa. C’è un interesse commerciale ma al momento non per l’equity”, ha aggiunto il ministro Patuanelli, “e continua ad esserci un interesse di Delta”.