TikTok dice sì al Codice di Condotta Ue contro l’odio online

TikTok contro l’odio online. Il social network cinese lanciato nel settembre 2016 oggi aderisce al Codice di condotta della Commissione europea contro l’incitamento all’odio su Internet. La presa di posizione è stata resa nota attraverso un post di Cormac Keenan, responsabile Trust and Safety di TikTok nella regione Emea. “Da sempre – scrive Keenan – non permettiamo espressioni d’odio su TikTok e consideriamo importante che le piattaforme online prendano in considerazione una tematica così cruciale”. Il responsabile spiega che le linee guida della app “proibiscono qualsiasi forma di discorso o ideologia d’odio”.

Keenan ricorda che TikTok adotta “una politica di tolleranza zero contro i gruppi d’odio organizzati e le persone a essi associate. Ad esempio gli account che diffondono o sono legati a ideologie razziste, nazionaliste, sessiste, antisemite, o altre ideologie fondate sull’odio. Inoltre – sottolinea il manager – rimuoviamo le offese a sfondo razziale o i contenuti che sostengono il negazionismo di tragedie violente, come l’Olocausto o la schiavitù”.