Sham promuove l’innovazione al servizio della sicurezza del sistema sanitario

Sham, società del gruppo Relyens Risk Manager e partner di numerosi operatori del settore sociale e sanitario, organizza il 17 settembre 2020 una tavola rotonda virtuale europea per sensibilizzare i propri soci e stakeholder sull’indispensabile messa in sicurezza del percorso del paziente. Questa iniziativa si inserisce sia nel contesto specifico della Giornata mondiale della sicurezza del paziente istituita dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) a livello internazionale, sia nell’approccio globale di Sham in materia di gestione e prevenzione dei rischi.

Una tavola rotonda per sensibilizzare sulla sicurezza dei pazienti e degli operatori sanitari

Nell’ambito della Giornata mondiale della sicurezza del paziente organizzata dall’Oms, Sham offre il proprio contributo per sensibilizzare i cittadini e le autorità pubbliche sull’importanza della sicurezza degli operatori sanitari, primo fattore di sicurezza per il paziente. Infatti, gli operatori sanitari sono chiamati quotidianamente a svolgere una missione di interesse generale, in particolare nell’attuale periodo di pandemia causata dal Covid-19. Di conseguenza, devono essere supportati sia nel processo decisionale sia nell’organizzazione delle cure da prestare.

L’individuazione e l’analisi dei rischi sono la principale fonte di informazione per anticipare e prevenire gli eventuali sinistri. Non si tratta più soltanto di assicurare i rischi, ma di evitarli. Le innovazioni tecnologiche consentono di andare oltre nella prevenzione e gestione dei rischi clinici (connessi all’organizzazione delle cure all’interno di una struttura) e dei rischi medici (connessi all’attuazione pratica delle cure da parte degli operatori sanitari), dei rischi del personale (in particolare l’assenteismo) e dei rischi informatici, per rendere sempre più sicuri il percorso del paziente e l’attività degli operatori sanitari.

In qualità di Risk Manager Sham ha elaborato da diversi anni un’offerta di gestione del rischio completa e personalizzata, che si traduce in attività di informazione, formazione, consulenza, valutazione dei rischi, assicurazione o ancora nell’utilizzo di soluzioni tecnologiche. Le nuove soluzioni sono proposte grazie a cinque partenariati esclusivi stretti con partner tecnologici di prim’ordine che operano in tre aree di rischio, in cui possono verificarsi frequentemente dei sinistri: identificazione e prevenzione dei rischi informatici tramite CyberMdx e aDvens, riduzione dei rischi clinici e medici tramite CareSyntax e Clew, previsione dei flussi di attività e del personale (in particolare assenteismo), tramite Amalfi e Heva.

Questo evento europeo è organizzato in diretta da Sham sul tema dell’innovazione nel sistema sanitario per una maggiore sicurezza del paziente”. Alla tavola rotonda parteciperanno esperti in assicurazioni e gestione del rischio, nonché operatori ospedalieri. Inoltre, tre partner tecnologici di Sham presenteranno in esclusiva le loro soluzioni innovative.

Sham, un Risk Manager al servizio di chi fornisce assistenza

I cittadini si aspettano dalle strutture sanitarie standard di qualità e sicurezza sempre più elevati. L’approccio di gestione del rischio di Sham, incentrato sul percorso di cura e collegato al concetto di esperienza del paziente, ha il seguente obiettivo principale: anticipare e ridurre il rischio di incidenti e danni ai pazienti, fornendo un valido supporto alle strutture e agli operatori sanitari.