Sondaggio: Lega e Pd in crescita, cala M5s

La Lega torna a “salire”. Anche il Partito Democratico è in una fase positiva. Mentre il Movimento Cinque Stelle continua a scendere. È il risultato degli ultimi sondaggi politici firmati dall’Istituto Ixè.

Le intenzioni di voto degli italiani mostrano una tendenza chiarissima. I numeri più interessanti riguardano, naturalmente, il Carroccio. Il partito di Matteo Salvini viene accreditato del 30 per cento, in lieve ripresa, dopo settimane di costante erosione. I dem di Nicola Zingaretti recuperano qualche decimale e si piazzano al secondo posto, con il 21,9 per cento. Sempre distanti dai leghisti. I pentastellati guidati da Luigi Di Maio perdono quasi un punto. Ora si attestano al 20,2 per cento. Ancora giù il partito fondato da Matteo Renzi. A Italia Viva Ixè attribuisce “solo” il 3,5 per cento. In netta ripresa il berlusconismo: Forza Italia viene data al 7,2 per cento. Ormai, superata stabilmente dalla formazione guidata da Giorgia Meloni: Fratelli d’Italia si conferma all’8,5 per cento.

L’analisi mostra che il taglio dei parlamentari, approvato ieri alla Camera dei deputati, riscuote un consenso plebiscitario da parte degli italiani. Infatti, l’88 per cento si esprime a favore, al di là degli elettorati di appartenenza. Rispetto alle prossime elezioni regionali in Umbria, vero banco di prova di caratura nazionale, si preannuncia un testa a testa tra il candidato di Pd e M5s Vincenzo Bianconi e la candidata di centrodestra Donatella Tesei.