La mela continua a stupire

La nuova ora X di Apple è scattata alle 10 di mercoledì 12 settembre, le 19 italiane, nello Steve Jobs Theater dell’Apple campus di Cupertino, inaugurato un anno fa per la scorsa presentazione. In questa attesissima occasione, l’azienda con la mela più famosa del mondo ha illustrato al mondo, per tramite del suo Ad Tim Cook, le novità che si appresta a immettere sui mercati mondiali: i nuovi smartphone della serie iPhone X e una nuova serie di Apple Watch.

Sono l’iPhone Xs e l’iPhone Xs Max i più attesi tra i nuovi prodotti Apple, il top di gamma dell’azienda di Cupertino, che non presentano novità rivoluzionarie rispetto al prodotto iPhone X dell’anno scorso ma hanno tante migliorie rispetto al modello precedente. Per iniziare dal processore di nuova generazione A12 Bionic che nonostante le dimensioni ridotte promette prestazioni maggiorate di circa il 30 per cento con consumi energetici nettamente inferiori.

Gli schermi, da 5.8 pollici per il primo e 6.5 pollici per il secondo, con bordi praticamente inesistenti, montano un display in super retina e vetro più resistente di tutti i precedenti modelli. Anche la capacità di essere impermeabili all’acqua è migliorata, tanto da aver ottenuto la certificazione IP68 che significa protezione fino a 2 metri e mezzo di profondità per 30 minuti. È stata migliorata anche la funzione Face-Id di riconoscimento facciale in termini di velocità e sicurezza ed entrambe i modelli hanno la fotocamera anteriore da 7 megapixel e la doppia fotocamera posteriore da 12 megapixel.

Un’altra novità di questi nuovi dispositivi è che sono Dual Sim, hanno cioè la capacità di poter leggere una doppia sim, una fisica ed una e-Sim virtuale. Anche la durata della batteria è stata perfezionata: l’iPhone Xs ha un’autonomia di mezz’ora in più rispetto all’iPhone X di prima generazione, mentre il modello Max arriva ad un’ora e mezza in più di prestazioni. I preordini saranno possibili dal 14 settembre e i prodotti disponibili dal 21. Per quanto riguarda i prezzi, il modello Xs Max partirà da 1289 euro per la versione da 64 gb, 1459 euro per quella da 256 gb mentre per la inedita versione da 512 gb ci sarà un prezzo di 1689 euro; per il modello Xs invece, il prezzo sarà di 1189 euro per la memoria da 64 gb, sale a 1359 per il taglio da 256 gb ed infine, per i 512 gb ci sarà un prezzo pari a 1589 euro.

Il terzo telefono presentato è l’iPhone Xr, il modello definito “economico”, con display Lcd da 6.1 pollici, il riconoscimento facciale come negli altri prodotti ma una singola fotocamera posteriore posta in modo verticale da 12 megapixel. Questo modello è certificato IP67, quindi resistente solo a schizzi di acqua, caffè e varie bibite ma anche per quest'ultimo iPhone è prevista la gestione di due Sim ed ha una durata della batteria superiore di 90 minuti rispetto al precedente iPhone 8 Plus. L’iPhone Xr sarà preordinabile dal 19 ottobre e disponibile dal 26 ottobre con tagli di memoria da 64 gb con un prezzo di 889 euro, 128 gb con un prezzo di 949 e 256 gb con un prezzo di 1059 euro. Apple ha anche annunciato l’arrivo del sistema operativo iOS 12 di cui si servono tutti questi nuovi prodotti e che sarà scaricabile dal 17 settembre.

Ultima, ma altrettanto attesa novità, è l’Apple Watch Series 4: display di oltre il 30 per cento più grande rispetto al passato con dimensioni praticamente invariate (si passa dai 40 mm ai 44 mm come dimensioni massime), nuova corona digitale per una maggiore precisione nelle prestazioni e speaker potenziati del 50 per cento. Ma il nuovo Apple “da indossare” ha anche interessanti funzionalità per il fitness ed il wellness: ha al suo interno un cardiofrequenzimetro capace di eseguire un elettrocardiogramma in tempo reale in grado di rilevare eventuali anomale o pericolose fibrillazioni. Tutte le registrazioni e i sintomi rilevati verranno memorizzati in formato pdf e potranno essere condivisi con i medici.

Ha anche un rilevatore di caduta con chiamate d’emergenza automatiche nel caso in cui l’utente rimanesse immobile oltre i 60 secondi dopo l’impatto. E non solo: è possibile utilizzarlo per gli allenamenti all’aperto con una prolungata autonomia che tocca le 6 ore, ha nuove modalità di allenamento yoga e trekking e una funzione walkie talkie per comunicare con un semplice tocco dello schermo. Il nuovo Apple Watch versione gps cellular sarà in vendita a 539 euro. La versione solo gps a 439 euro. Preordini dal 14 settembre, uscita dal 21 settembre.

Per chi volesse rivedere la presentazione di questi nuovi prodotti, Apple ha pubblicato il video completo.