Londra, L’Aja, Parigi: il terrore percorre l’Europa

Dopo Londra, L’Aja e Parigi. Il terrore percorre l’Europa. Secondo quanto riportato dalla polizia olandese tre minorenni sono stati accoltellati a L’Aia, in Olanda. Su Twitter le forze dell’ordine sostengono di essere “in contatto con le loro famiglie” e che i “tre ragazzi sono stati già dimessi dall’ospedale”. L’aggressione è avvenuta all’uscita di un negozio in una delle vie centrali della città. Colpiti dei ragazzi che stavano facendo shopping durante il Black Friday.

Ieri la polizia aveva diffuso l’identikit del sospetto, che sarebbe stato un uomo sui 45-50 anni, di carnagione scura, con indosso una tuta da jogging grigia, un giacchetto nero e una sciarpa. Sempre secondo quanto riportato dai media locali, la polizia ha passato tutta la notte a visualizzare le immagini delle numerose telecamere presenti nella zona dell’attacco, molto frequentata in quelle ore.

Ma il terrorismo non risparmia Parigi. La Gare du Nord nella capitale francese è stata parzialmente evacuata, dopo che la polizia, durante un controllo casuale, ha trovato nella borsa di un viaggiatore un pezzo di artiglieria definito “inerte”. È quanto riportano i media locali. L’uomo, che secondo alcune fonti sarebbe un soldato, è stato arrestato. Dopo una quarantina di minuti la situazione è tornata alla normalità.

Sul Web sono apparse le foto di centinaia di persone raggruppate sul piazzale davanti alla stazione. per la presenza di un ordigno esplosivo definito dalla polizia transalpina “rudimentale” e trovato all’interno di una borsa da viaggio. I media francesi non hanno fornito altre informazioni, ma sui social network sono state diffuse le immagini dell’ordigno.