Voli ridotti e tre basi chiuse: così parlò Ryanair

Limitazioni ai voli per far fronte all’epidemia del Covid 19. Da qui la decisione: diminuzione delle tratte a partire da quest’inverno. Così parlò Ryanair, che ha specificato: “I viaggi aerei da e per gran parte dell’Europa centrale, Regno Unito, Irlanda, Austria, Belgio e Portogallo sono stati fortemente ridotti”.

Nel dettaglio, Ryanair ha annunciato che – per il momento – saranno chiuse le basi irlandesi di Cork e Shannon, oltre a Tolosa (Francia). Numeri alla mano, la capacità della compagnia low cost vedrà una diminuzione, rispetto all’anno precedente, dal 60 al 40 per cento.

Meno voli – causa Coronavirus – ma anche attenzione all’occupazione. Difatti Michael O’Leary, amministratore delegato di Ryanair, ha ribadito che la strada da percorrere sarà quella di ridurre ai minimi termini eventuali scosse legate ai posti di lavoro.