Quota 100: Inps, arrivate 115.500 domande pensione

Le domande di pensione anticipata con Quota 100, arrivate all’Inps fino a ieri, superano le 115.500 richieste. Il riferimento è a chi ha raggiunto almeno 62 anni di età e 38 di contributi. È quanto fa sapere l’Istituto di previdenza nell’ultimo aggiornamento sulla misura introdotta con il “decretone”. Nel dettaglio, 38.947 domande sono arrivate da persone iscritte alla gestione dei dipendenti pubblici e quasi 85mila da uomini. Mentre, rispetto alla distribuzione anagrafica, oltre 39.300 sono le domande arrivate da persone che non hanno compiuto ancora 63 anni.

Un fatto è certo: le pensioni, con la legge di Bilancio 2019 sono cambiate. Le modifiche sono notevoli per molti italiani che stanno valutando se ritirarsi dal lavoro o proseguire e attendere i requisiti della legge Monti-Fornero, ancora in vigore. Intanto, il settore moda in Italia lancia l’allarme. In cinque anni andranno in pensione 47mila addetti del comparto. Mentre solo 10mila neodiplomati usciranno dalle scuole professionali. Si tratta di una vera e propria voragine che l’introduzione di Quota 100 aggraverà, diventando una vera e propria emergenza. Potrebbero mancare tintori, tessitori, operai e tecnici. La previsione arriva da Sistema moda Italia, la federazione che raggruppa 50mila imprese di tessile e abbigliamento, parte delle 67mila aziende di Confindustria moda.