Agenzia Spaziale Italiana: rimosso Battiston

“Oggi il ministro Bussetti con mia sorpresa mi ha comunicato la revoca immediata dell’incarico di presidente dell'Agenzia Spaziale Italiana. È il primo spoil system di un ente di ricerca”. Roberto Battiston affida a twitter il suo messaggio, che conclude così: “Grazie alle migliaia di persone con cui ho condiviso quattro anni fantastici di spazio Italiano”.

Nominato nel maggio 2014 presidente Asi dalla ministra dell'Istruzione Stefania Giannini, Battiston era stato riconfermato presidente lo scorso 8 maggio dall'allora ministra Valeria Fedeli dopo un primo quadriennio segnato da una nuova crescita del settore spaziale che ha visto consolidarsi il ruolo dell'Italia nel panorama internazionale. Il suo incarico sarebbe dovuto terminare nel 2022.

Battiston, scienziato attivo nel settore spaziale da oltre vent'anni, professore ordinario di Fisica sperimentale all'Università di Trento, si è dedicato in particolare alla ricerca sui raggi cosmici e nel 1994, con il Nobel Samuel C.C. Ting, ha proposto la realizzazione dell’esperimento Ams, il “cacciatore di antimateria” utilizzato dal 2011 all’esterno della Stazione Spaziale Internazionale.