Di Battista vs Fico: “Risolva il colf-gate”

Alessandro Di Battista senza freni. Non risparmia colpi e attacca a testa bassa i suoi. Nelle ore convulse in cui il Movimento Cinque Stelle prova disperatamente a dar vita al primo governo pentastellato della storia della Repubblica, la tensione nella formazione politica fondata da Beppe Grillo resta altissima.

Al centro dell’ultima polemica ci sono il già citato Di Battista e il presidente della Camera, Roberto Fico. Il primo è intervenuto ieri in tv e ha dovuto rispondere alle domande di chi lo incalzava sul caso sollevato da Le Iene legato al presunto pagamento in nero di una collaboratrice domestica della compagna della seconda carica dello Stato.

Di Battista ha rigettato le richieste di chi pretende le dimissioni di Fico dallo scranno più alto di Montecitorio, ma non ha comunque rinunciato a esigere chiarezza da parte di Fico sulla questione. “Su questo non ci si può dimettere, però dovrebbe intervenire e riuscire a far capire alla propria compagna che bisogna sistemare questa questione”, afferma l’ex deputato grillino, da sempre considerato fra i più ortodossi interpreti della linea più giustizialista.

Sul colf-gate, però, la posizione ufficiale del Movimento è sempre stata quella di totale rigetto di ogni accusa nei confronti di Fico, poiché gli addebiti riguardano la compagna e non il presidente della Camera in prima persona, che peraltro avrebbe regolarmente assunto una collaboratrice domestica per la propria abitazione romana. Di Battista, tuttavia, anche se ormai non ricopre più alcuna carica pubblica, non rinuncia a esigere la trasparenza più assoluta e così chiede a Fico di dare tutte le spiegazione le spiegazioni del caso. Ne vale la reputazione dell’intero partito.