Fca, Le Maire: “Grande opportunità per Renault”

La Francia benedice la possibile fusione tra il gruppo Fca e Renault. “Credo che il progetto di fusione sia una bella opportunità per Renault e una bella opportunità per l’industria automobilistica europea”. È quanto ha sottolineato il ministro francese dell’Economia, Bruno Le Maire, in un’intervista all’emittente radiofonica Rtl. Il ministro ha sottolineato che sarà “molto attento all’operazione”. Per queste ragioni, “chiede garanzie sull’occupazione e sul mantenimento dei siti in Francia”. 

Per Le Maire, la seconda garanzia è che “l’operazione si faccia nel quadro dell’alleanza tra Renault e Nissan e la terza garanzia che noi chiediamo sono le garanzie di governance”. Il ministro ha ribadito che l’intesa deve contenere la partnership esistente di Renault con Nissan e Mitsubishi. Lo Stato francese, inoltre, auspica la costituzione di un nuovo gruppo equilibrato, visto che si tratta di una “fusione di eguali”. Secondo Le Maire, “la società unita dovrà poi partecipare al piano europeo per lo sviluppo di batterie per auto elettriche”.

Per il ministro francese, “la fusione aiuterà gli investimenti. Lo Stato, ha aggiunto, manterrà il 7,5 per cento della nuova entità post fusione e vigilerà sugli interessi nazionali”.