La Voce degli Scrittori, “Rosa Carne”

Per la rubrica con la quale “L’Opinione delle Libertà” vuole dare voce e spazio alle nuove proposte della letteratura italiana, questa settimana vi consigliamo “Rosa Carne” di Fiorella Corrado (Alter Ego Edizioni). L’autrice vive e lavora a Roma. È giornalista, mamma e blogger. Rosa Carne è la sua prima pubblicazione.

La Storia

Una gustosa raccolta di racconti brevi. Piccoli scorci della vita di grandi donne. Immaginate di poter sbirciare dal buco della serratura di un salotto completamente tinto di rosa, di poter respirare quell’aria dolceamara che solo il gentil sesso riesce a plasmare. Una stanza segreta che viene aperta, dando vita ad un succoso effetto domino che porta il lettore ad un forte coinvolgimento sentimentale, ricco di scoperte e di colpi di scena. Potrete ascoltare tutto quello che dicono veramente le donne quando gli uomini non sono presenti. La figura maschile viene infatti eletta ad antagonista solo in senso lato, in quanto vista come debole e non in grado di dare quella sicurezza e quella concretezza che servirebbero per una relazione pienamente appagante. Tra un bicchiere di vino e l’altro emergono così dettagli assai piccanti di incontri eccitanti e di fantasie sessuali sempre più spinte. Fiorella Corrado seduce il lettore, accarezzandolo delicatamente con un guanto di velluto, per poi sfilarselo bruscamente proprio sul più bello.

La “Voce” dello Scrittore

“Le protagoniste assolute di questi racconti sono le donne. Donne emancipate, legate tra di loro dal fatto di essere perennemente in bilico tra autonomia e solitudine”.

Ricordiamo infine a tutti i lettori anche la pagina Facebook “La voce degli scrittori” e l’Applicazione ufficiale.